ASRS - Autism Spectrum Rating Scales


Per valutare i disturbi dello spettro autistico

Le Autism Spectrum Rating Scales (ASRS) misurano i sintomi, i comportamenti e le caratteristiche associati ai disturbi dello spettro autistico (ASD), nei bambini e negli adolescenti dai 2 ai 18 anni di età, in base a informazioni fornite da genitori e insegnanti. Le ASRS includono item relativi al Disturbo Autistico, al Disturbo di Asperger e al Disturbo Pervasivo dello Sviluppo Non Altrimenti Specificato.

 

La struttura: i questionari e le scale dello strumento

I questionari ASRS sono divisi per fasce d'età:

  • 2-5 anni;
  • 6-18 anni.

Per ogni fascia d'età è disponibile sia la forma completa che la forma breve dello strumento. Per la forma completa sono previsti un questionario Genitori e un questionario Insegnanti/Assistenti per l'infanzia, mentre per la forma breve sia genitori sia insegnanti compilano lo stesso questionario. Lo strumento è composto dalle scale ASRS, DSM-IV-TR (DSM) e di trattamento.

Le scale ASRS

Le scale ASRS sono:

  • Socialità/Comunicazione;
  • Comportamenti inusuali;
  • Autoregolazione (soltanto 6-18 anni).

La somma dei punteggi di queste tre scale fornisce il punteggio totale. Quest'ultimo è quello più riassuntivo e risulta essere l'indicatore più attendibile del livello in cui un soggetto manifesta comportamenti associati con un ASD.

 

La scala DSM-IV-TR

La scala DSM-IV-TR comprende item che rappresentano i sintomi utilizzati per definire i criteri diagnostici per gli ASD.

 

Le scale di trattamento

Queste che seguono sono indicate come scale di trattamento. Si tratta di scale che si occupano di:

  • Socializzazione con i coetanei (PS);
  • Socializzazione con gli adulti (AS);
  • Reciprocità sociale/affettiva (SER);
  • Linguaggio atipico (AL);
  • Stereotipie (ST);
  • Rigidità comportamentale (BR);
  • Sensibilità sensoriale (SS);
  • Attenzione/Autoregolazione (ASR; 2-5 anni);
  • Attenzione (AT; 6-18 anni).

Gli item di queste scale sono utili nel trattamento: punteggi elevati possono indirizzare meglio l'intervento da attuare.

Gli aspetti chiave e l'impiego del test

Gli aspetti chiave di questo strumento sono molteplici. Esso:

  • consente di misurare un'ampia gamma di comportamenti associati con gli ASD;
  • permette di effettuare una valutazione precoce (a partire dai 2 anni);
  • ha una notevole velocità di somministrazione;
  • risulta disponibile sia in forma completa sia in forma breve;
  • contiene anche la scala DSM-IV-TR che manifesta sintomi direttamente correlati con i criteri diagnostici del DSM-IV-TR per un disturbo dello spettro autistico.

Il test risulta molto utile per effettuare:

  • la diagnosi di un minore. Le ASRS risultano di notevole aiuto per indirizzare le decisioni diagnostiche, la progettazione del trattamento e il monitoraggio continuo della risposta all'intervento. Si possono anche usare per valutare l'efficacia di un programma di trattamento per un bambino con ASD;
  • lo screening su un gruppo di soggetti. Le ASRS possono essere usate in contesto scolastico per individuare i bambini che potrebbero aver bisogno di aiuto. Le versioni brevi dello strumento - create per lo screening - hanno un eccellente livello di attendibilità e validità e sono buoni predittori del punteggio totale della versione completa.

 

ITEMS la newsletter del testing Psicologico  
Registrazione Tribunale di Firenze n° 5514 del 6 settembre 2006  
ISSN: 1970-0466