TEDI-MATH - Test Diagnostique des Compétences de Base en Mathématiques


Per l'identificazione precoce e la diagnosi della discalculia

Il TEDI-MATH è uno strumento a somministrazione individuale per la valutazione precoce di abilità numeriche e lo screening, sia in ambito clinico sia scolastico, in bambini dalla fine del 2° anno della scuola dell'infanzia al 3° anno della scuola primaria.
Il test basa la sua rilevanza sull'integrazione della teoria piagetiana con i più recenti modelli dello sviluppo della cognizione numerica e risulta estremamente valido per valutare le difficoltà di apprendimento delle competenze di base in matematica.

 

La struttura: la batteria e le sue sezioni

La batteria comprende 6 sezioni dirette alla valutazione delle seguenti componenti in base a diverse prove:

  • Enumerazione: prove di padronanza della sequenza numerica verbale;
  • Conteggio: prove di conoscenza dei principi base del conteggio e lo sviluppo della cardinalità;
  • Comprensione del sistema numerico: prove di comprensione dei numeri arabi e verbali, di padronanza del sistema posizionale e di transcodifica numerica;
  • Operazioni logiche: prove di seriazione, classificazione e inclusione;
  • Calcolo: queste prove includono un compito di calcolo non simbolico (con uso di immagini), operazioni aritmetiche (addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni), problemi aritmetici e una prova di conoscenza dei principi aritmetici;
  • Stima di grandezza: include una prova di comparazione di numerosità non simboliche (con pattern di pallini) e un compito stima di grandezza simbolica.

È disponibile una versione breve della batteria, basata solo sui compiti più sensibili per una valutazione più rapida.

Caratteristiche chiave del test

Queste le caratteristiche chiave del TEDI-MATH. Esso consente:

  • l'identificazione precoce del rischio di discalculia;
  • la valutazione delle competenze di base della matematica;
  • l'impiego della batteria su una fascia di età a partire dalla scuola materna (4-8 anni);
  • di avere a disposizione una versione ridotta per una valutazione più veloce;
  • una rilevante facilità di somministrazione.

Lo strumento può essere utilizzato sia in ambito clinico sia in campo scolastico per la valutazione precoce di abilità numeriche e per lo screening al fine di individuare precocemente difficoltà nelle competenze di base in matematica che possono divenire oggetto di mirato intervento personalizzato.

ITEMS la newsletter del testing Psicologico  
Registrazione Tribunale di Firenze n° 5514 del 6 settembre 2006  
ISSN: 1970-0466