www.personalityresearch.org
La struttura del sito si presenta chiara e lineare a partire dalla home, che mostra una lista di programmi di ricerca in ambito personologico secondo i principali modelli teorici e una valutazione dei dipartimenti di psicologia statunitensi e inglesi fatta dal National Research Council e dalla National Academy of Sciences. Per i vari argomenti affrontati vengono forniti riferimenti bibliografici e in alcuni casi informazioni aggiuntive sui principali autori di riferimento.
Oltre alla possibilità di consultare una serie di prestigiose riviste scientifiche che pubblicano sul tema della personalità (in alcune delle quali sono visionabili gli articoli completi), viene offerto un link diretto a PubMed, il servizio della U.S. National Library of Medicine che fornisce gli abstract delle ricerche condotte in campo biomedico a livello internazionale.
Nella sezione Papers gli studenti possono cogliere l’occasione di esercitarsi ad argomentare, pubblicando propri testi sul tema che, dopo una valutazione di pari, vengono corredati di commenti di altri studenti mirati ad ampliare e stimolare la discussione.
In inglese

www.psicolab.net
Sito italiano di informazione scientifica su psicologia e scienze correlate, è stato pensato come “laboratorio online” di ricerca e sviluppo in tale ambito (viene offerta infatti la possibilità di collaborare previo possedimento di titoli e vaglio del comitato scientifico) per professionisti della salute mentale, operatori sociali, ma anche utenti non addetti ai lavori.
Con una grafica essenziale ma gradevole ed una struttura chiara ed efficace, presenta novità prossimamente in uscita (sezione In Press) e recensioni su alcuni importanti volumi, un notiziario “interattivo” di eventi inerenti alla psicologia (link Incontri).
Prevede uno “spazio di ascolto” aperto a tutti, con esperti che rispondono ai quesiti posti dai visitatori del sito su alcuni temi predisposti (disagio infantile ed adolescenziale, disabilità, disturbi alimentari, sessualità, alzheimer, ecc.); riporta articoli di rilievo curati da professionisti del settore con uno stile divulgativo e agevolmente comprensibile sulle varie aree proposte (dalle neuroscienze alla psicologia del lavoro, alla testistica psicologica in generale), prestando una particolare attenzione ai temi che di volta in volta dominano la scena attuale in materia (link In Primo Piano).
Anche i link sulla formazione ed i corsi proposti (il secondo dei quali purtroppo però non molto aggiornato) possono rivelarsi utile sia per operatori del settore e studenti che per utilizzatori “comuni”.
In italiano

www.siop.org
Il sito della americana Society for Industrial and Organizational Psychology (divisione dell’APA fondata nel 1982 ed affiliata all’Association for Psychological Science) appare fin dall’homepage organizzato in modo estremamente fruibile e lineare e caratterizzato da una grafica piacevole, con immagini efficaci ed attraenti nonostante il rigore dello sfondo. Contiene la rivista scientifica quadrimestrale per i membri, TIP (The Industrial-Organizational Psychologist, sia in formato html che pdf), organo della società che pubblica articoli di ricerca ed applicazione inerenti alla psicologia del lavoro e organizzativa (di cui la SIOP sostiene lo studio, la pratica e l’insegnamento in un’ottica di promozione del benessere e della performance delle persone nell’ambiente di lavoro).
È un vero sito associativo, costruito per – ma anche da – gli oltre 6000 membri SIOP, tra studenti e professionisti attivi dal mondo produttivo alla consulenza, dall’ambito militare a quello accademico, tutti professionisti che si adoperano nella realizzazione di strumenti e metodologie (test, training, procedure di selezione e survey) che servano lo scopo della psicologia del lavoro.  La sezione Jobs fornisce un servizio di incontro fra domanda e offerta di lavoro; in quella Meetings, con il calendario degli eventi, tra i molti interessanti a livello internazionale, viene dato particolare rilievo alla conferenza annuale della SIOP.
Interessante il collegamento a KARE (Kathrina Aid and Relief Effort), che presenta l’area, creata insieme alla Society of Counseling Psychology, dedicata al supporto e all’assitenza dei membri SIOP colpiti dall’uragano e dei posti di lavoro danneggiati da tale disastro.
Molto “americano” l’Online Store,con disponibilità di acquisto volumi e gadget. Un limite: la finestra per la ricerca veloce di temi, ottima come idea, non è in realtà così veloce e può quindi diventare poco utilizzabile.
In inglese

   
pagina 1 di 1
1 |    
b
f


f